Infiammazione Silente e BendEssere

Posted on Posted in Health Coaching, Nutrizione, Rassegna Stampa

Un recente articolo pubblicato su Nutrients porta l’attenzione sull’infiammazione cronica ed i suoi effetti sulla salute.

L’Infiammazione cronica , come la stessa definizione sottolinea, è una continua cascata di molecole infiammatorie circolanti nel flusso ematico responsabili dell’aumentato rischio di patologie cronico-degenerative.

Abitudine tabagica, sovrappeso ed obesità, sedentarietà e alimentazione sono i principali fattori che determinano l’aumentato cronico e silente stato infiammatorio.

Ad oggi non esiste un unico marcatore - seppur recentemente molto si parla di proteina C-reattiva che ben correla con le patologie cardiovascolari, si preferisce parlare piuttosto di pattern infiammatori quali le citochine o le interleuchine. Ad aggravare il quadro c’è, poi, la grande variabilità di risposta individuale legata alla diversa composizione del microbiota intestinale.

Come allora lavorare?
Torna ancora con tutta la sua potenza, l’indicazione ad un approccio integrato.
La patologia cronico-degenerativa, qualunque essa sia dal diabete alla patologia cardio-vascolare a quella neuro-degenerativa, necessita di un approccio multi-disciplinare dove la Nutrizione Personalizzata e di Precisione, ha la sua importanza.

Alle nostre latitudini il modello è l’Alimentazione e lo Stile di Vita Mediterraneo.
La grande abbondanza di molecole bio-attive con elevato potere antiossidante, atte a contrastare gli effetti dei radicali liberi pro-infiammatori, possono essere garantite nei loro apporti funzionali grazie all'abbondanza prodotti di origine vegetale: dalle verdure, ortaggi, frutta fino ai legumi e alla grande varietà di erbe aromatiche e spezie.

Quale Health Coach Vi lascio un allenamento così strutturato:
- inserisci nei tuoi menù quotidiani 3 porzioni di verdura e 2 di frutta, scegliendo sempre prodotti freschi e di stagione
- almeno 1 piatto al giorno insaporiscilo con erbe aromatiche e spezie , non utilizzando sale.

Come Nutrizionista suggerisco di scegliere una nutrizione funzionale personalizzata che non guarda in cagnesco il ricorso ad una integrazione mirata a mantenere o ripristinare il BendEssere.

Fonte: Shivappa N et al. - Dietary Inflammatory Index and Cardiovascular Risk and Mortality-A Meta-Analysis – Nutrients 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code