A tavola si può prevenire l’influenza

Posted on Posted in Health Coaching, Nutrizione

L’autunno è arrivato … l’ora solare è tornata e …
È arrivato anche il tempo di raffreddamenti importanti fino all’influenza.

Semplici quanto efficaci strategie ci possono aiutare a prevenire:
Lavare le mani spesso, con acqua e sapone, per almeno 40 secondi, asciugandole bene;
• Se si è a contatto con persone ammalate, quando possibile mantenere la distanza di un metro.
Se ci si ammala, quando si starnutisce o si tossisce, coprire bocca e naso, meglio con fazzoletti da gettare nei rifiuti e lavarsi le mani subito dopo.

C’è dell’altro … si può combattere l’influenza anche a tavola!


In tutti i pasti a partire dalla prima colazione è bene introdurre ottime quantità di vitamine e minerali. Tra le vitamine è bene fare scorta di quelle del gruppo B (B1, B2, B12).

Sulla tavola mattutina, non dovrebbe mai mancare una fetta di pane, meglio se integrale in quanto più ricco anche di fibra alimentare, spalmato di marmellata che apporta zuccheri semplici e a rapido assorbimento. Ottimo se insieme si sgranocchia frutta secca, in particolare mandorle o noci o nocciole di cui la stagione fredda è generosa, per aumentare l’apporto delle vitamine citate.

Ma la vitamina B da sola non è sufficiente; la sua azione va potenziata con quella della vitamina D – contenuta nel latte e nei suoi derivati – e della vitamina C che si trova - come ben noto - nelle arance e negli agrumi in generale. La vitamina C stimola infatti il sistema immunitario favorendo l’attività delle sue cellule (linfociti) e l’azione antiossidante, fondamentale per rafforzare l’organismo. Oltre agli agrumi, si possono anche mangiare kiwi e frutti rossi.

Infine è importante anche il ruolo dello zinco, che svolge un’azione di prevenzione e di riduzione dell’intensità della sintomatologia delle malattie tipiche della stagione invernale, grazie alla capacità di bloccare da un lato la replicazione virale e dall’altro di favorire un’attività immunostimolante. Fonti alimentari privilegiate sono uova, salumi, formaggi, latte.

Insomma una colazione internazionale, con un effetto barriera verso l'influenza ma anche contro i languori del mattino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code