Microbioma e Celiachia

Posted on Posted in Celiacologa, Health Coaching, Nutrizione

Recentemente il Microbioma intestinale è sempre più al centro dell’attenzione. Questa volta è stata investigata la sua relazione con la Celiachia, una intolleranza genetica al glutine, definita anche enteropatia immuno-mediata poiché coinvolge prevalentemente l’intestino ed il sistema immunitario del soggetto.

La dottoressa Maria De Angelis dell'Università degli studi di Bari Aldo Moro ed il professor Ruggiero Francavilla [data&simpatica amicizia!], Pediatra Gastroenterologo della Clinica Pediatrica Universitaria Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII di Bari hanno firmato il recente lavoro Clinical and Microbiological Effect of a Multispecies Probiotic Supplementation in Celiac Patients With Persistent IBS-type Symptoms (1).

Nello studio hanno evidenziato come ci sia una diversa composizione batterica nel microbioma dell’intestino del celiaco con IBS (Sindrome dell'Intestino Irritabile o Inflammatory Bowel Disease) rispetto a soggetti sani.

Al momento non è chiaro se la celaichia abbia generato disbiosi oppure viceversa, cioè la disbiosi abbia determinato la gravità della patologia stessa. Quello che si osserva è che il celiaco a dieta senza glutine, cioè in remissione, ha una mucosa intestinale completamente ripristinata ma rimane la disbiosi.
Nel caso in cui c’è anche IBS la disbiosi peggiora ulteriormente.

Parlare di trattamenti risolutivi per questo problema forse è ancora presto, ma c’è uno studio che mostra gli aspetti benefici della somministrazione di una miscela di probiotici in pazienti celiaci con IBS. In particolare questi pazienti si giovano di un probiotico multiceppo, composto da Lattobacilli e Bifidobatteri.

Quale Nutrizionista-Health Coach il messaggio è di seguire una alimentazione priva di glutine ma ricca di prodotti freschi che in questo caso sono verdure, ortaggi, frutta, legumi, erbe aromatiche, con lo scopo di fornire un adeguato quantitativo di fibra solubile utile alla salute del microbioma. E’ fondamentale non disprezzare mai la supplementazione funzionale e regolatoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code