Latte … a ciascuno il suo!

Posted on Posted in Celiacologa, Health Coaching, Nutrizione

Spesso mi sento rivolgere domande riguardo alla bevanda bianca e dunque con piacere condivido il mio pensiero.

Latte materno, latte animale, bevande a base di ... sono queste le tre grandi categorie che meglio conosciamo. La prima -e cioè latte materno- permette la crescere e lo sviluppo del neonato nei primi mesi di vita per poi passare al latte di origine animale. In età adulta credo sia più funzionale abbandonare anche quest'ultimo per scegliere tra le diverse tipologie di bevande a base di ...erroneamente definite latte vegetale.

Negli ultimi anni il mercato alimentare si è popolato di alternative vegetali quali bevande a base di soia, riso [sicuramente le più note] ma anche farro, mandorla, cocco, avena … Bevande inizialmente consumate da chi ha sviluppato una intolleranza al lattosio oppure segue una alimentazione in cui si escludono cibi di derivazione animale. Oggi le stesse stanno suscitando interesse/curiosità dai più perché tante altre sono le motivazioni. Sicuramente - come spiega BBC, c'è un impatto ambientale ma c'è anche dell'altro, cioè il nostro Benessere e sopratutto quello intestinale.

Una scelta di salute. Cambiare si può!
Le bevande a base di ... non solo non contengono lattosio e neanche caseina ma offrono nutrienti di notevole importanza seppur variano molto in base alla loro matrice d'origine.

Qualche esempio ...
- Latte di avena
Ha un contenuto ben equilibrato di carboidrati, proteine, grassi e può essere bevuto da tutti inclusi i celiaci ed i sensibili al glutine.

- Latte di soia
È il più ricco in proteine e in grassi, il più povero in carboidrati. Leggere sempre etichetta: non deve contenere più di O.9% di soia OGM. Attenzione: la soia contiene:
- agglutinine, acido fitico che impedisce assorbimento di calcio, magnesio e altri minerali!
- isoflavoni, con azione similestrogeni, non sempre salutare!

- Latte di riso
Ha il più alto contenuto in carboidrati e il più basso contenuto in proteine e lipidi.

- Latte di mandorle
Ha più alto contenuto in grassi omega 3.

- Latte di farro
Meno carboidrati rispetto alla bevanda a base di riso ma con proteine ad elevato valore biologico. Gli aminoacidi ramificati e fenilalanina, con effetti tonici, lo rendono adatto a chi ha bisogno di slancio e migliore tono umore.

Effettivamente dunque ogni persona può scegliere la sua ma ... l'unica cosa a cui porre molta attenzione sono le etichette ed in particolare all'elenco degli ingredienti poiché spesso capita di trovare olio di girasole e/o di altro seme ma anche gomma di guar e polisaccaridi [carragenina] per rendere la bevanda più cremosa e simile al latte di mucca!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code