Cattiva Alimentazione vs Tabacco

Posted on Posted in Celiacologa, Health Coaching, Nutrizione

Un recente studio pubblicato sulla prestigiosa rivista The Lancet mette in evidenza come la cattiva alimentazione sia più pericolosa dello stesso tanto temuto fumo di tabacco.

Sono stati analizzati 195 Paesi nel mondo e Israele è il Paese con meno decessi 89/100.000 legati all'alimentazione, seguito dalla Francia 89,1 - Spagna 89,5 e l’Italia con a 107,7. Peggiore è la situazione nel Regno Unito con 127/100.000 decessi, gli Stati Uniti con 171 fino all'Uzbekistan con 892 morti.

L'assunzione di troppo sale, carne rossa e bevande zuccherate e scarso consumo di cereali integrali, frutta, noci e semi, verdure e pesce e frutti di mare sono i principali fattori di rischio che sono stati messi in luce dallo studio.

Una Nutrizione fortemente sbilanciata verso grassi, zuccheri semplici e sale è causa di 1 decesso su 5, molti di più del tabacco. Nel 2017 il tabacco era associato alla morte di 8 milioni mentre l’ipertensione era legata a 10,4 milioni decessi.

Ma nessun paese ha un livello ottimale di consumo di tutti gli alimenti salutari. Anche nei Paesi che seguono una dieta mediterranea, l’alimentazione non è ottimale - questa è la conclusione degli autori dello studio. Una affermazione che mi chiama in causa quale professionista del BendEssere e con la quale prendo forza per dire ancora più in modo determinato: Nutrizione Mediterranea Marchigiana da praticare 3 volte/die!

Ai miei pz dico
- scegli frutta fresca, verdura, ortaggi di stagione e del territorio
- mangia pesce almeno 2 volte/settimana
- mangia carne 1 volta/settimana

Fonte: GBD 2017 Diet Collaborators - Health effects of dietary risks in 195 countries, 1990–2017: a systematic analysis for the Global Burden of Disease Study 2017. Lancet, 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code