Il Benessere è un costrutto misurabile

Posted on Posted in Health Coaching

Il Benessere è un neologismo che esprime il concetto di vivere il meglio possibile ed è condizione per realizzare il benessere in maniera controllata, razionale e scientifica. Il Benessere è un costrutto, cioè un insieme di elementi misurabili, ognuno dei quali è un elemento reale e contribuisce allo stesso seppur ogni singolo elemento non lo definisce. Il Benessere è una condizione essenziale raggiungibile da tutti, nessuno escluso!

Ad esempio in meteorologia il Tempo è un costrutto. Il tempo di per se non è una cosa reale ma gli elementi che lo definiscono sono reali e misurabili: temperatura, umidità, vento

Ad esempio la Libertà è un costrutto. La libertà di per se non può essere misurata ma elementi diversi che vi contribuiscono possono esserlo: quanto liberi si sentono i cittadini, quanto la stampa viene blindata

Il Benessere è un costrutto anch’esso. Lo star bene del se che diventa bellezza non può essere misurato ma gli elementi che concorrono alla sua struttura possono essere operazionalizzabili, definiti in modo esaustivo.

5 sono gli elementi:

  • emozione positiva
  • coinvolgimento
  • significato
  • relazioni positive
  • realizzazione.

3 sono le peculiarità di ciascun elemento:

  • contribuisce al Benessere
  • è ricercato per il suo piacere intrinseco
  • è definito e misurato in modo esclusivo ed indipendente

Su queste basi ho costruito la filosofia che mi muove quale Nurizionista Health Coach che mi autorizza a liberare le persone dai macrosistemi delle diete grammate – restrittive – ad esclusione. Personalmente le reputo programmi di distruzioni di massa che non portano altro che dipendenza e a collezionare insuccesso-su-insuccesso.

Seguire una Nutrizione Funzionale e Regolatoria, Attuare uno Stile di Vita Ecologico e Egologico e Amarsi cioè prendersi cura del Sé non  sono altro che strategie per aumentare la quantità di flourishing – funzionamento ottimale - della Persona.

L’Emozione Positiva è il primo elemento del Benessere. Questa a mio modo di pensare è ben diversa dalla Felicità – reazione egocentrica e momentanea ad un evento positivo. E’ piuttosto la piacevole quotidianità autorigenerante e duratura nel tempo perché foriera di conforto, calore, estasi, piacere …

Il Coinvolgimento, strettamente collegato all’emozione positiva è valutato soggettivamente ed esprime l’interesse pieno – il piacere – nell’imparare cose nuove e sperimentare/sentire che ciò che si fa, lo si fa perché è prezioso e perché ne vale la pena.

Il significato quale terzo elemento fondante, esprime il senso profondo di ciò che si fa.

Le Relazioni positive essenziali perché ben poco del Benessere è solitario. Gli Altri sono il miglior antidoto contro i pensieri sabotatori e i momenti negativi.

La Realizzazione o riuscita è l’ultimo elemento fondante ed è ben diversa dal successo. La Persona sperimenta coinvolgimento e/o emozione positiva anche quando il risultato immediato non c’è. Non si gioca per vincere e … perdere non è devastante! Perdere è altrettanto fantastico a patto che si abbia consapevolezza di aver giocato bene.

Con il progressivo miglioramento della capacità di misurare e prendere consapevolezza dell’emozione positiva, coinvolgimento, significato, realizzazione e relazioni positive la Persona conosce e percepisce con precisione il suo stato di funzionamento ottimale e il successo c'è e si chiama: personale B E N E S S E R E.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code