Crucifere vs Tumore

Posted on Posted in Health Coaching, Rassegna Stampa

Questa è la notizia che sta rimbalzando da ieri sui media e che è frutto della ricerca del genetista italiano Pier Paolo Pandolfi, direttore del Cancer Center e del Cancer Research Institute del Beth Israel Deaconess Medical Center della Harvard Medical School di Boston (Usa).

I3C, indolo-3-carbinolo, è la molecola peculiare delle crucifere (broccoli, cavoli, cavolfiore, cavoletti di Bruxelles), in grado di mettere al tappeto alcune forme di cancro. I3C agisce bloccando WWP1, interruttore che spegne PTEN che – così inattivato - diventa il cavallo di troia del cancro.

Sembra effettivamente essere una strategia efficace ma all’entusiasmo e all’enfasi bisogna sempre associare – secondo me - un pò di concretezza!

1. il meccanismo d'azione è stato testato solo su cellule di tumore alla prostata;

2. la quantità di crucifere che un soggetto dovrebbe mangiare per giovarsi dell'effetto è circa pari a 7 Kg/die.

Nel primo caso bisogna estendere lo studio ad altri tipi di neoplasia mentre nel secondo caso, credo che ogni commento è superfluo (!)

A mio modo di vedere credo che ciò che possiamo valorizzare -oltre al fatto che la ricerca permette un altro passo in avanti nello studio di interventi mirati contro i tumori- sia il fatto che la ricerca ha marchio Italiano e che ancora una volta si sottolinea l’importanza del primo capoverso della Dieta Mediterranea: una abbondanza di prodotti di origine vegetale.

Alle Persone che si rivolgono a me dico:

  • consuma almeno 4-5 porzioni di verdura, ortaggi, e frutta
  • inserisci 1-2 porzioni di cereali e derivati
  • utilizza frutta a guscio, semi come spuntini
  • condisci con olio di olia
  • sostituisci il sale con erbe aromatiche e spezie
  • bevi vino con moderazione

Fonte: YR Lee et al. - Reactivation of PTEN tumor suppressor for cancer treatment through inhibition of a MYC-WWP1inhibitory pathway. Science, 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code