Una Giornata Verde per il Tuo BenEssere

Posted on Posted in Celiacologa, Health Coaching, Nutrizione

I tempi stanno davvero cambiando e le Scienze dell’Alimentazione da Cenerentola stanno diventando la Principessa delle Scienze Mediche e non solo ... E’ tempo di guardare ad Oriente intendendo la Persona come corpo-mente-spirito e superare la visione cartesiana capendo che il cervello non è solo quello racchiuso nella scatola cranica ma è distribuito in tutto il corpo grazie ai numerosi neuroni presenti in tutto l'organismo. Su questo incipit mutuato dal Prof. Pier Luigi Rossi nasce l'idea di inserire nella settimana una Giornata Verde per il nostro BenEssere così che il nostro intestino possa riposare come pure il cervello.

Parlo di ciò proprio in questo momento perché buona parte di Voi è in ferie/vacanze e dunque è questo un tempo propizio per allenarsi in strategie nutrizionali funzionali al nostro BenEssere e per praticarepraticare ... praticare fino a consolidarle così che alla ripresa della nostra frenetica quotidianità riusciremo a mantenerle!

E' bene ricordare che ogni volta che mangiamo non siamo mai soli infatti ben 39 trilioni di batteri mangiano lo stesso nostro cibo. Abbiamo più volte detto che i batteri che albergano nel nostro intestino – microbiota – giocano un ruolo fondamentale per il nostro BenEssere ed è infatti grazie al loro linguaggio biochimico che condizionano il nostro umore, la nostra quotidianità fino alle nostre emozioni.

Dobbiamo dunque nutrirli bene ma … cosa significa?

Nessun digiuno, mai saltare un pasto, nessuna restrizione, nessuna rinuncia, nessuna formula magica quanto piuttosto una giornata alimentare scandita da 3 pasti fondamentali e 2 spuntini con menù che trovano il razionale nella Dieta Mediterranea e che preveda il rispetto dei tempi sia di consumazione di un pasto che di riposo.

Bhè ma cosa c’è di nuovo? Qual è l’allenamento proposto?

La novità si chiama Una Giornata Verde per il Tuo BenEssere.

Quale Nutrizionista garantisco che non si verificherà nessuna carenza nutrizionale quanto piuttosto – grazie al buon consumo di prodotti di origini vegetale – ci gioveremo di una ottimale quantità di phytocomposti. Aggiungo anche che mettere l'intestino a riposo per 1 giorno permetterà agli enterociti - cellule dell'intestino - di rigenerarsi al meglio oltre che garantire buoni livelli di serotonina – ormone della felicità. Inoltre questo permetterà di realizzare una buona prevenzione primaria per le patologie cronico-degenerative fino alla perdita di peso visto che l’intestino produce circa 40 ormoni che agiscono sul nostro metabolismo.

E ancora aggiungo 3 benefici immediati e da non sottovalutare

  • miglior controllo della glicemia
  • scarico del fegato
  • riduzione della ritenzione idrica

Quale Health Coach dico che h24 in Verde permette di sperimentare e gustare il BenEssere perchè l'asse cervello-intestino godrà di riposo.

Passiamo alla pratica!

Colazione: Latte vegetale * Frutta e Verdura fresca di stagione * Frutta a guscio

Pranzo: Pane Integrale o di segale * Verdura cruda e verdura cotta * frutta a guscio

Cena: Minestrone * Verdura cruda * frutta a guscio

Spuntini: prediligere gli Estratti composti con 80%Verdura + 20%Frutta

Fonte: P L Rossi – La Buona Salute – Aboca Ed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code