yo-yo: gioco pericoloso

Posted on Posted in Health Coaching, Nutrizione, Rassegna Stampa

Tranquilli - cari lettori - non mi riferisco certamente al gioco dello yo-yo quanto piuttosto a quella trappola dall'omonima definizione che colpisce un numero crescente di persone. La sindrome dello yo-yo è quando le Persone sperimentano un numero infinito di diete con il solo obiettivo di perdere kili.

Un articolo a firma di 2 ricercatori italiani [Valentina Sabino e Pietro Cottone] pubblicato su Neuropsychopharmacology ad ottobre, porta luce su come le diete yo-yo incidano sul nostro cervello creando dipendenza come una droga.

Spesso capita che varchino la soglia del mio studio Persone in sovrappeso o obesità con un curriculum ricco di diete davvero impressionante ... dalla dieta no carb a quella del minestrone a quella solo proteine alla più gettonata quanto recente dieta no glutine. I risultati non sono incoraggianti o per di più non sono duraturi poiché ad una perdita di peso corrisponde una ripresa dello stesso e anche importante nella maggior parte dei casi. Questo è ciò che chiamiamo sindrome dello yo-yo.

Quando si inizia una dieta per perdere peso si mangia in genere, alimenti in piccole quantità e poco appetitosi. Tale meccanismo restrittivo non dura a lungo. Segue un periodo in cui si arriva ad ingoiare moltissimo cibo perché molto gustoso in quanto ricco di zuccheri e grassi. Sono proprio questi i cibi che influenzano il nostro cervello causando comportamenti compulsivi agendo sul meccanismo di ricompensa. Sono vere e proprie droghe che creano dipendenza e portano a abbuffate.

E' la neurobiologia del comportamento alimentare che studia e offre strumenti per capire come la spinta all’abbuffata sia connessa con una ridotta capacità di provare gratificazione a causa di una diminuita sensibilità al piacere del cervello. Sono in genere queste, quelle Persone meno sensibili alla dopamina, neuro-trasmettitore del Ben Essere.

A mio modo di vedere e di operare, credo sia possibile lavorare con strumenti scientificamente validi [terapia cognitivo comportamentale dell'obesità, metodo del coaching ...] offrendo alla Persona un Piano d'Azione fondato sulla Nutrizione Mediterranea equilibrata, variata e frugale attuata grazie a Strategie e Allenamenti che permettono di raggiungere obiettivi di peso auto-determinati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code