Health Coaching

Over 65 quale Movimento consigliare?

Tutti dicono … spesso leggiamo … tutti consigliano  di … fare attività fisica ma – a mio modo di vedere/operare – la regola tutto-per-tutti non vale!

Personalmente sono piuttosto convinta che per ciascuno c’è un proprio allenamento e sopratutto questo prende ancora più forza  dopo i 65 anni.

La prima precisazione che mi piace fare è sulla terminologia e cioè cosa intendo per sport e movimento ma anche per esercizio fisico.
Il primo, cioè lo Sport – è una attività strutturata che prevede situazioni competitive strutturate e sottoposte a regole mentre il Movimento permette un dispendio energetico quotidiano grazie a movimenti quali fare la spesa, fare le faccende domestiche, fare le scale … Su questa base si inserisce l’Esercizio Fisico, cioè movimenti ripetitivi, programmati e strutturati e finalizzati:

  • al miglioramento della postura e dell’equilibrio
  • al potenziamento della forza e del tono muscolare
  • al miglioramento delle abilità motorie e della percezione del proprio corpo nello spazio
  • all’incremento della mobilità e flessibilità articolare
  • al miglioramento della funzione cardiaca e respiratoria.

Fatta questa precisazione è evidente come l’età sia un fattore importante da considerare non solo per l’Alimentazione e Nutrizione ma anche nell’area stile di vita quando si tratta l’argomento essere attivi!

La stessa Organizzazione Mondiale della Sanità suggerisce che :

  1. per adulti di età compresa tra 18–64 anni, sono necessari almeno 150 minuti alla settimana di attività moderata o 75 minuti di attività vigorosa, con esercizi di rafforzamento dei maggiori gruppi muscolari, da svolgere almeno due volte alla settimana;
  2. per le persone dai 65 anni in su, le indicazioni sono le stesse, con l’avvertenza di svolgere anche attività orientate all’equilibrio, utili a prevenire possibili cadute.

Ora dunque alla domanda presente nel titolo del post rispondo dicendo che a coloro che vivono la terza età suggerisco di fare movimento tutti i giorni almeno 30 minuti e le tipiche attività sono: la camminata, una uscita in bicicletta ma anche attività di allungamento e stretching e/o sedute funzionali di Qi Gong o Tai Chi e ovviamente mai trascurando occasioni per fare le scale, pianificare giretti a piedi in città …

Pur riconoscendo l’importanza di tutto ciò e fautrice del BenEssere nella sua totalità aggiungo sempre  altre attività che consentono di mantenere  il buon-umore, la socializzazione e una buona scorta di energia positiva. Qualche esempio? Ballare, giocare con i bambini, portare a spasso il cane fino a giocare a bridge 👍

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code