3F la strada verso la Mindfulness

Posted on Posted in Health Coaching, Nutrizione, Rassegna Stampa

Si, 3F questa lo formula lanciata da David Katz all’appuntamento annuale del Forum Barilla Center for Food&Nutrition (BCFN) tenutosi a Milano il 1 dicembre 2016.

David … si Katz per gli amici (!) fondatore e direttore dello Yale University Prevention Research Center/Griffin Hospital , fondatore della True Health Initiative e presidente dell’American College of Lifestyle Medicine – che ha dedicato tutta la sua carriera ad approfondire la stretta relazione tra NutrizioneStile di Vita e Salute - ha discusso con l’arena di esperti internazionali l’intrigante – coinvolgente e … salutare format 3F, cioè FeetFork and Finger.

Ma … partiamo dall’inizio!

Ormai la ricerca scientifica ha consolidato il rapporto stile di vita-salute e ancora ... gli ultimi recenti dati dimostrano come il rischio di malattie non trasmissibili cronico-degenerative quali patologie cardiovascolari o cancro o ictus o patologie neurodegenerative possa essere ridotto dell’80% grazie ad uno stile id vita corretto.

senza-titolo

Nessun farmaco può dare questi risultati, mentre lo stile di vita ci riesce.

Fumo, Sana Alimentazione, Attività Fisica e Peso Corporeo funzionale sono i 4 capisaldi.

Però … si, vero c’è un però!
Un però legato a ciò che c’è scritto nel nostro DNA, quel qualcosa che ereditiamo e che non decidiamo personalmente.

Recenti studi di epigenetica e non solo, hanno confutato tale affermazione infatti la sana alimentazione ed un corretto stile di vita sono i migliori farmaci a livello genetico e possono anche modificare la struttura dei cromosomi.

Questa è la base sulla quale prende costrutto e forza quanto sostenuto da Katz.

ciascuno di noi è in grado di incidere sul proprio futuro (DNA) con le proprie manipiedi e dita , cioè Feet, Fork and Fingers!

Quando ben utilizziamo i nostri piedi (ci muoviamo), la nostra forchetta (mangiamo adeguatamente) e le nostra dita (non servono per tenere una sigaretta) allora siamo in grado di proteggerci dalle patologie non trasmissibili sopra elencate.

Ora però alla conoscenza bisogna far seguire l’azione … dunque quale dieta seguire?

Sul mercato oggi c’è un vero&proprio carosello di diete ma in realtà quello che conta è racchiuso in una frase:

Eat food, not too much, mostly plants.
Mangia, non troppo, soprattutto vegetali.

Dobbiamo imparare a fare scelte, ad essere critici, informati, curiosi …

Dobbiamo fare scelte consapevoli guadagnando in salute personale e del Pianeta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code