Health CoachingNutrizione

Riprendiamo a fare Movimento

Quale Nutrizionista Health Coach stilando un piano d’azione con il paziente, quando si arriva a definire le Azioni nell’area dello Stile di Vita suggerisco sempre Movimento.

Ora in questo lungo periodo di doveroso rispetto delle indicazioni ricevute per far fronte all’emergenza sanitaria, effettivamente è stato difficile – pur non essendo pigri (!) – praticare quotidianamente e costantemente il movimento pianificato oltre al fatto che probabilmente abbiamo mangiato anche di più e preso qualche Kilo!

Dal 4 maggio – data che segna l’ingresso in fase 2- è possibile fare Movimento all’aria aperta … una camminata ma anche una corsetta! [DPCM 26 aprile]. Bene, ma ATTENZIONE!

A mio modo di vedere è bene infatti ricordare che la ripresa dell’attività fisica dovrà essere graduale e ben pianificata e preceduta da ricondizionamento fisico.

Seppur vero che …

  1. questa è potente strumento di prevenzione di numerose malattie cronico-degenerative
  2. la regolare pratica dell’esercizio fisico  riduce efficacemente sia il rischio di malattie cardio-vascolari che  di sindrome metabolica e diabete di tipo 2
  3. aumenta la densità minerale ossea e la massa muscolare fino ad esercitare effetti positivi sulla salute mentale;

è bene ricordare che se non viene ripresa con alcune precauzioni in termini di gradualità, quantità, intensità e frequenza , la stessa può risultare non così efficace.

Come riprendere  allora l’attività fisica?  Parola d’ordine gradualità  e con una modalità di ricondizionamento fisico.

Nella fase di lockdown con buona probabilità abbiamo mantenuto il tono muscolare con esercizi a corpo libero e attività aerobiche, in assenza di cyclette o tapis roulant, significa marciare sul posto, saltare la corda o utilizzare le scale. Nel corso della giornata abbiamo interrotto ogni ora circa la sedentarietà, con un esercizio di intensità lieve o semplicemente svolgendo delle attività quotidiane, come fare la spesa o fare qualche faccenda domestica. 

Nel periodo di convivenza con il coronavirus – senza mai abbassare la guardia su quelle che sono le norme igieniche/precauzioni indicate – iniziamo a praticare attività fisica individualmente, mantenere la distanza da altre persone e non dimentichiamoci MAI di lavare accuratamente le mani dopo l’attività fisica, non condividere bottiglie d’acqua e non toccarsi gli occhi, il naso o la bocca con le mani non lavate.

e … il ricondizionamento fisico?

Vi propongo un ottimo – secondo me – video dell’American Heart Association per lo Stretching,  Core Stability e Equilibrio fino riprendere attività di resistenza per migliorare la capacità aerobica. Prima di iniziare la sessione di esercizi praticate sempre 10 respiri profondi-tranquilli e rilassati cercando di rilassare il diaframma e respirando così nella pancia.

Buona Ripresa a Tutti Noi 😁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code